Homepage

L’obiettivo principale del progetto SUBSED è dimostrare che è possibile convertire un rifiuto (il sedimento marino dragato) in una risorsa (un substrato commerciale) attraverso l’applicazione di tecniche sostenibili, sia dal punto di vista ambientale che da quello economico. Per raggiungere questo obiettivo, i substrati sediment-based saranno impiegati nella produzione in vivaio di piante ornamentali (lauro) e di alberi da frutto (olivo e agrumi) e alla coltivazione di piante non alimentari (protea, calla, lauro) ed alimentari (basilico, mirtillo, fragolina di bosco e agrumi).

 

 

Gli obiettivi specifici di Subsed

  • Dimostrare la produzione e l’uso di un nuovo substrato innovativo a base di sedimento bonificato da utilizzare in agricoltura.
  • Garantire la trasferibilità e la replicabilità della produzione e dell’impiego del substrato ottenuto con l’uso di sedimento bonificato, fornendo la formazione tecnica e gli strumenti di supporto per l’identificazione e l’implementazione caso per caso della tecnica migliore, utilizzando tutti i mezzi a disposizione per ottenere un trasferimento attivo della conoscenza prodotta a tutti i livelli – locale, nazionale ed europeo.
  • Fornire alla pubblica amministrazione, che lavora sulle strategie di gestione dei sedimenti e dell’agricoltura, delle linee guida per la preparazione e l’uso sicuri del substrato basato sui sedimenti, al fine di poter effettivamente tradurre in pratica le politiche del progetto.
  • Aumentare la consapevolezza e sostenere i settori agricolo e della gestione dei sedimenti, fornendo soluzioni economicamente sostenibili grazie anche alla messa a punto di tecniche colturali più efficienti, in grado persino di migliorare la redditività. Saranno svolte analisi di mercato per promuovere il substrato sviluppato e validato, al fine di favorirne la diffusione grazie all’accettazione da parte di soggetti interessati, professionisti e responsabili politici.
  • Identificare tutti gli stakeholder, coinvolgendoli nei problemi dei sedimenti e dell’agricoltura. Questo contribuirà ad integrare le componenti sociali, ambientali ed economiche della gestione del sedimento e della agricoltura.

Novità

LIFE Subsed all’IPM ESSEN 2019 – 22-25 gennaio 2019
LIFE Subsed all’incontro di fine anno di Flora Toscana a Pescia (Italia) – 21 dicembre 2018
Life Subsed al SYA Orihuela 2018, in Spagna – 22 novembre 2018
Life Subsed presso l’Università Bioterra di Bucarest (Romania) – 14-16 novembre 2018
Life Subsed all’evento della V Scuola Nazionale di Monitoraggio Ambientale, presso Taranto (Italia) – 29-30 novembre 2018
Trattamento e affinamento dei sedimenti
Kick-off europeo dei progetti LIFE2017 a Bruxelles (Belgio) – 06 novembre 2018
Life Subsed all’INDustrial TECHnologies 2018 di Vienna (Austria), 30-31 ottobre 2018

 

Contatti

Contatta Maria Castellani, responsabile del progetto per il coordinatore Flora Toscana